Accordi fra anime – Ho’oponopono.

Accordi fra anime

Dicono che prima della nascita, quando ogni Essere ha deciso di venire sulla Terra per vivere l’esperienza 3D, c’era un accordo di anime.

In primo luogo, ogni anima ha accuratamente selezionato i suoi Maestri di Luce e tutte le esperienze che voleva vivere in questa incarnazione.

Alcuni hanno scelto di imparare attraverso il distacco, altri dalla solitudine, altri dalla malattia, altri dalle perdite, ecc. Altri hanno deciso di imparare dalle relazioni. 

Alcuni hanno osato sperimentare la ricchezza materiale, come se avessero scelto le materie per iscriversi all’università. Tutti hanno deciso le loro missioni.

E c’è stato un grande incontro tra loro per concordare su come le loro anime fossero correlate. Come quando i ruoli sono condivisi in una commedia, ognuno ha ricevuto il suo ruolo nel lavoro della sua vita e così sono nati.

Alcune di queste anime sono state trovate dalla nascita e sono fratelli. Altri dovevano essere compagni di scuola, per diventare amici in età adulta. Altri non si sono incontrati fino a quando erano più grandi, hanno deciso di incontrarsi a una festa e innamorarsi. C’erano quelli che avrebbero avuto ruoli minimi nella vita dell’altro. Alcuni sarebbero diventati medici per controllarli quando si sarebbero ricoverati in ospedale per appendicite. Un altro sarebbe stato quello che gli avrebbe offerto l’opportunità di guadagnare soldi, un altro il tassista che lo avrebbe portato all’aeroporto quel giorno quando gli fu detto che sua madre stava morendo, e così via.

Niente, assolutamente nulla è casuale nella vita di nessuno. C’è il libero arbitrio. Abbiamo distribuito i documenti, ma non c’è sceneggiatura. Ognuno crea i propri dialoghi e azioni e deve assumersi la responsabilità delle conseguenze.

Quindi, pensa.. perché hai quel capo esigente e perfezionista? È possibile che abbiate concordato che avrebbe tratto il meglio da te e avrebbe lucidato il diamante che sei? O forse devi imparare la tolleranza? E se quello che devi fare è smettere? Difficile sapere cosa hai sperimentato con ogni persona. Ma l’anima lo sa.

L’anima sa solo comunicarci messaggi attraverso ciò che chiamiamo intuizione o ispirazione.

Capisci ora che se quella persona è lì è perché forse gli hai chiesto, l’hai implorato di essere la voce della tua coscienza e non importa se non lo sopporti, ma non lascerà che tu faccia alcune azioni che ti lasceranno bloccato in questa incarnazione.

Capisci perché quando hai visto quella persona ti sono venuti i crampi allo stomaco? La tua anima ti stava già dicendo tutto il dolore che ti avrebbe causato: la ascolti?

Non sappiamo cosa ci unisce all’intero cast che ci aiuta a rappresentare il lavoro della nostra vita, ma c’è un tacito accordo tra tutti noi per stare insieme e per aiutarci a crescere ed evolvere.

Insieme formiamo un vero team di guarigione e ci prendiamo cura sia del nostro sviluppo sia di quello degli altri. Possiamo comunque chiudere bruscamente il rapporto con alcune persone per problemi meramente terreni. L’ho già detto: abbiamo il libero arbitrio.

Tutto questo percorso iniziato nella nostra prima incarnazione, milioni di secoli fa, mira all’illuminazione. Ogni incarnazione aggiunge gocce di luce alla nostra coscienza e quindi evolviamo. A volte, qualcuno ci insegna qualcosa, a volte invece gli insegniamo noi qualcosa, poi questa persona scompare dalla nostra vita perché il patto concordato nel cosiddetto Piano sublime o Cielo è stato realizzato.

Quindi, ci muoviamo lentamente in termini terreni e non, ma andiamo alla velocità della luce in termini stellari o cosmici.

Non possiamo guardare nessuna relazione e giudicarla come un trionfo o un fallimento. Stiamo imparando e il semplice fatto di essere in grado di interagire con gli altri, conoscerli, scoprire le loro differenze, raggiungere le profondità della loro anima rende ogni relazione un successo.

Quindi non farti prendere dal panico con quel boss violento, con quella coppia infedele, con quella persona invidiosa, con il parente sleale, con il vicino pettegolo, con quell’insegnante violento, con l’amico lamentoso, con sconosciuti scontrosi, quel dolce pretendente, quella figlia ribelle, con i genitori giudici, ecc.

Basta guardare direttamente l’anima e dire loro: Grazie per aver rispettato l’accordo.

Iscriviti alla mia mailing list per ricevere in anteprima le notizie sui corsi gratuiti, sconti, sorprese e regali!

Iscriviti alla mia mailing list per ricevere in anteprima le notizie sui corsi gratuiti, sconti, sorprese e regali!