Il bambino interiore e le relazioni – Ho’oponopono.

Il bambino interiore e le relazioni Ho’oponopono

 

Per guarire le nostre relazioni dobbiamo prima guarire il nostro bambino interiore.

Quel bambino che continua a vivere in noi e che rappresenta l’emozione, soprattutto le emozioni represse dell’infanzia, che ha sperimentato il rifiuto e l’abbandono dai primi legami affettivi, soprattutto i genitori. Quel bambino interiore conserva le ferite senza che si siano rimarginate, e che in molte occasioni vengono alla ribalta nelle relazioni.

 

Il bambino ferito, quando è adulto, inconsciamente ragiona così con il suo partner:

“Ora che sei il mio partner devi essere responsabile di procurarmi ciò di cui ho più bisogno nella mia vita e ti occuperai di guarire le mie ferite.”

Facendo così diventerai un/a badante e sarai emotivamente dipendente o viceversa, dato che non sai come dare amore a te stesso/a e non sai veramente amare.

Se ti senti abbandonato o rifiutato, non cercherai di vedere se ci sono davvero ragioni per giudicare una tua azione, non ti prenderai cura delle tue ferite di abbandono e rifiuto ma proietterai sul tuo partner il tuo dolore.

Forse quello che farai, se ti sentirai abbandonato sarà respingere il prossimo, così potrai fargli sentire il dolore che ti ha causato.

Non esprimerai i tuoi bisogni, li darai per scontati e pretenderai che l’altro li indovini e se non lo farà ti arrabbierai.

Avrai molta paura che se ne vada e proverai un grande attaccamento (dipendenza) verso lui/lei, perché? Chi ti darà amore? Non sai darti amore da solo, nessuno te l’ha insegnato, anzi hai imparato a cercarlo fuori da te.

Adotterai il ruolo di vittima, se necessario, per manipolare gli altri attraverso il senso di colpa.

Smettila di cercare dei “soccorritori” per darti l’amore che non hai mai ricevuto e non dipendere emotivamente da loro, smetti di prenderti cura di tutti sperando così di ricevere un amore che non sai come darti; esci dal ruolo di vittima e prenditi cura di te stesso, sei un Essere meraviglioso, vivi con il tuo cuore benedetto e puro, sii fedele a te stesso, recupera la tua forza e una sana autostima. Solo attraverso la connessione tra il tuo adulto con il tuo bambino interiore potrai fare tutte queste cose.

L’amore verso sé stessi ripara il dolore dell’infanzia, quel dolore inizia a dissolversi quando gli prestiamo attenzione e inizia il percorso per ritrovare la nostra essenza, il nostro essere autentico.

Ti aspetto al programma del bambino interiore che inizia ogni lunedì. 

Iscriviti alla mia mailing list per ricevere in anteprima le notizie sui corsi gratuiti, sconti, sorprese e regali!

Iscriviti alla mia mailing list per ricevere in anteprima le notizie sui corsi gratuiti, sconti, sorprese e regali!