Voi siete creatori della vostra vita.

Solo che lo avete dimenticato, in certi momenti, quando sentite che qualcosa o qualcuno ha il potere sulle vostre decisioni, i vostri risultati o nel vostro cammino.

Siete creatori di ogni esperienza che vivete. Avete la possibilità di scegliere e trascendere qualsiasi situazione, vale a dire, di andare oltre ciò che vedete e andare nel profondo.

Avete, tra gli altri “poteri di creare” il potere delle vostre decisioni. E il potere delle vostre parole. Avete a vostra disposizione il Sì e il No per aprire o chiudere le porte, la grande possibilità di crescere ogni giorno grazie alle vostre esperienze.

E avete sempre insegnanti a vostra disposizione. Insegnanti che vi aiutano lungo il cammino, a volte dal dolore. Ciascuna delle relazioni è uno sguardo che vi manca di voi stessi. Ognuno di loro vi offre uno specchio di ciò che è vitale per imparare di Voi.

Quando vi arrabbiate, giudicate, escludete alcuni di loro, Vi arrabbiate, giudicate, escludete parte del vostro Sé che non riuscite ad integrare. E la vita continuerà a darvi esperienze simili fino a quando non lo farete.

Integrarsi è accettare e amare voi stessi nella totalità, vedere voi stessi come ciò che siete, esseri spirituali, energia, essenza, ecc. Ripetete le stesse esperienze, siete sorpresi di vedere come incontrate di nuovo le persone che dite che vi fanno le stesse cose. E lì dimenticate di nuovo il vostro potere creativo.

Siete intrappolati nel vittimismo. Nessuno vi fa nulla, più che insegnarvi a vivere. Siete studenti e insegnanti. Prendere coscienza di tutto ciò vi permette di fare una svolta nelle vostre vite.

Che cosa accadrebbe se oggi vedete che nessuno nel vostro mondo vi ferisce, nessuno vi fa niente?

Ci sono solo persone che vi mostrano esperienze che se fanno ancora del male, è perché ci sono ferite aperte. Ci sono solo persone che vi mostrano che avete ancora bisogno di curare quella ferita e come creatori, potete farlo! E per guarire, implica amare voi stessi e quelle parti di voi che non siete abituati ad amare.

Quando trasformate il vostro aspetto, anche la vostra salute cambia, perché molti dei sintomi che i vostri corpi hanno a che fare con queste convinzioni di essere vittime, non amarsi, non accettarsi. Cambia il vostro mondo perché non scegliete più allo stesso modo. Non vi concedete più, non vi aggrappate ad altri, non dipendete da loro, non li usate come scusa per non aver fatto la vostra vita, non avete più bisogno di loro per riempire i vostri vuoti, perché potete vivere la vostra pienezza, il vostro contatto con il Sé, andate oltre l’ego e vi collegate con la vostra anima.

Ripetete Io amo me stesso/a completamente. E vedete l’anima delle altre persone, vedete il patto di maestria che avete fatto in qualche momento, prima di venire o che l’Universo o la Fonte, ha deciso che dovevate realizzare.

Non vedete più nessuno contro di Voi. Vedete che le persone realizzano un piano più grande. Con la sensazione che forse oggi non vedete, ma quello che esiste. Vedete maestri intagliare un diamante. Vedete persone che vi aiutano a riconoscervi e ad amarvi oltre ciò che appare nel mondo della forma. E questo è l’amore che trasforma, questa è l’autostima che a un certo punto della vostra strada avete perso, ma decidete di recuperare, perché amare è la essenza di tutto.

Iscriviti alla mia mailing list per ricevere in anteprima le notizie sui corsi gratuiti, sconti, sorprese e regali!

Iscriviti alla mia mailing list per ricevere in anteprima le notizie sui corsi gratuiti, sconti, sorprese e regali!